Blue Blood Dolphin

evento installazione con due danzatrici(-tori) e un improvvisatore musicale

blue blood dolphin

Anna Albertarelli e Bruno Valentino Perillo all’ “Existance Tanz Festival” 2003 di Mannheim

Il lavoro non racconta una storia, ma mostra cambiamenti organici, e metamorfosi del corpo date da convulsioni interne che si espandono ed attraversano il corpo fisico.

Una visione apocalittica, un urlo straziato e, al contempo silenzioso, dell’essere.

Non c’è pensiero, ma un sentire congelato da condizioni che imprigionano il corpo in uno “STARE” contratto e distrofico:
– come corpi di delfini arenati su spiagge di petrolio e scariche tossiche
– osservando impotenti il cambiamento inesorabile
– assistere inevitabilmente alla trasformazione e farne parte.

BLUE BLOOD DOLPHIN

Partiture fisiche di Anna Albertarelli
Musiche ed ambienti sonori di Roberto Passuti
Performer Mannheim 2003: Anna Albertarelli , Bruno Valentino Perillo
Performer Bologna 2005: Anna Albertarelli , Emmanuelle Ponthieux