Archivi tag: Teatro fisico

Inside-Outside

“IN-SIDE | OUT- SIDE, CORPO REALE E CORPO VIRTUALE.”

Campus creativo interdisciplinare, per ragazzi/e dai 14 ai 18 anni:
teatro fisico | danza | nuove tecnologie.
insideoutside02Il progetto campus creativo vuole essere una
proposta educativa/pedagogica/artistica al
servizio degli adolescenti e degli insegnanti.
Un gruppo eterogeneo di artisti costituito
da coreografi /e , danzatori, performer,
sound designer,dj , digital designer si
sono ritrovati a riflettere su un messaggio
urgente da trasmettere a questa fascia di
età e cioè il rapporto tra:
corpo , spazio tempo, immagine di sé,
relazioni e affettività e le nuove tecnologie.
Un approccio che mira ad accompagnare i
giovani ad un sano e consapevole uso dei
mezzi tecnologici attraverso una riappropriazione
del concetto di corpo.

immagine per fbFINALITÀ
Imparare a conoscere più a fondo se stessi, le proprie emozioni, il proprio corpo.
Praticare lo scambio di prospettive: imparare a conoscere più a fondo gli altri,le loro emozioni, il
loro corpo, imparando a riconoscerne i limiti e le possibilità espressivo-ricreative- creative.
Strumenti come il teatro fisico/movimento/ricerca corografica, in relazione a strumenti
tecnologici in uso agli adolescenti ( smartphone, tablet, coputer, lettori mp3 ) agiranno da
mediatori per una riflessione a tutto campo pratico/teorica e vissuta in maniera circolare e
partecipativa sul tema del “ CORPUS VIVENDI”.

OBIETTIVI
Il percorso prevede:
– momenti di confronto con il pubblico
– campus estivi per l’estate fine giugno/luglio 2018
– dimostrazioni di lavoro in itinere e performance finale
MODALITA’
Il campus sarà attivo una volta alla settimana il martedi dalle ore 15 alle ore 17 presso Leggere
Strutture Art Factory per la sezione Educational. A partire da ottobre 2017 a fine giugno 2018.
Sarà dipartito in tre moduli di 3 mesi i quali affronteranno volta per volta la tematica
dell’esperienza del corpo in relazione al virtuale , i quali saranno sempre gestiti in codocenza da
due esperti:
1 coreografa e pedagogista del movimento
1 professionista nell’ambito della tecnologia in relazione alle arti performative ( sound designer,
digital designer, dj ).

MODULO 1
“TECHNO FLOW” | Corpo ritmo
A cura di:
Anna Marocco ( coreografa, insegnante, antropologa ) e
Vincenzo Scorza ( digital sound artist )

MODULO 2
“AVATARA” | Corpo immagine
A cura di:
Nuvola Vandini (coreografa, insegnante, antropologa ) e
Jacques-Andrè Dupont (digitaldesigner/performer)

MODULO 3
“DAIMON E IL CORPO RISONANTE” | Corpo contatto emozione
A cura di:
Anna Albertarelli (coreografa/formatrice) e
Roberto Passuti ( sound designer/ingegnere del suono/musicista/compositore )

Ideazione e coordinamento progetto: Anna Albertarelli.
Danzatrice, coreografa, pedagoga, esperta di danza e disabilità.
Coordinamento scientifico progetto: Roberto Penzo.
Psicologo, psicomotricista esperto di tecniche relazionali a mediazione corporea.

Corpo poetico ®

LOGO CORPO POETICO-300Presso Leggere Strutture Art Factory Via Ferrarese 169/a

laboratorio di teatro fisico e danza per l’integrazione sociale
per attori, danzatori, operatori del settore, disabili, insegnanti di sostegno,
educatori, insegnanti di danza

tenuto da Anna Albertarelli (coreografa, formatrice)
e da Roberto Penzo (coordinatore scientifico, psicologo, psicomotricista, formatore)

CORPO POETICO ®
Cicli di incontri monografici per la sensibilizzazione dei giovani danzatori in formazione.

La specificità del lavoro esperienziale sta nel costruire un gruppo di lavoro eterogeneo dove l’aspetto del diverso viene azzerato dalla ricerca delle potenzialità residue del corpo con disabilità il quale fornirà al giovane danzatore strumenti come:

  • imparare a stare semplicemente in presenza
  • l’attenzione dei piccoli gesti
  • l’osservazione del corpo disabile come acquisizione di nuove modalità espressive
  • la ricerca di uno spazio creativo/artistico integrato dove abili e disabili si mettono costantemente alla prova per comporsi e ricomporsi reciprocamente.
  • la ricerca di uno “spazio vuoto “ dove tutti i partecipanti si trovano in un terreno comune dove poter incontrare l’altro attraverso esercizi di : anatomia sensoriale, movimento organico, propriocezione , analisi del movimento, danza contact  e l’etica del contatto, l’ascolto, l’empatia, la risonanza, il ritmo, la dinamica spaziale, le tecniche di improvvisazione.
  • il contatto diventa mediatore di relazione (per i danzatori ), la propriocezione, il movimento e la danza aiutano a lavorare sull’aspetto creativo/espressivo e spinge il disabile a superare limiti fisici o psicologici.
  • i dismorfismi, i gesti convulsi, impacciati, bloccati, sconnessi o imprevedibilmente giocosi e reali si possono trasformare in “gesto poetico “, il corpo svestito dalle stigmate della disabilità vista come handicap muta in “corpo poetico “.

OBBIETTIVI GENERALI

  • migliorare la qualità della vita delle persone disabili che aderiscono al progetto
  • promuovere una visione altra delle prospettive fisiche, mentali, sociali, artistiche e culturali in relazione alla diversità
  • fornire nuove competenze professionali ai giovani danzatori:/educatori etc..  (possibilità di lavorare presso compagnie professioniste che lavorano con danzatori disabili.)
  • fornire nuove competenze pedagogiche ( innescare modalità espressive differenti, imparare a uscire dagli schemi  elevando il corpo e la motricità disabile a mediatore creativo)
  • promuovere il concetto di integrazione artistica superando le barriere del pietismo ed elevando il corpo disabile a corpo che realmente abita e vive la scena performativa con presenza e attuando atti creativi concreti

STRUMENTI PEDAGOGICI
Dinamiche di gruppo per l’integrazione a mediazione corporea, movimento organico, contact-improvisation, danza contemporanea, teatro fisico, educazione alla visione poetica.
Esito con performance finale

DATE
Da ottobre a maggio, tutti i venerdì dalle ore 14 alle 16

Per informazioni pedagogiche
Vai alla pagina dei Contatti Anna Albertarelli

Per iscrizioni
Leggere Strutture Art Factory 0510951158/59 dalle ore 10 alle ore 17
segreteria@leggerestrutture.it    www.leggerestrutture.it