Compendio in 4 atti

Un laboratorio a forte vocazione inclusiva e mirato alla realizzazione di un evento performativo urbano.

Guidato da Anna Albertarelli e Roberto Penzo | Con collettivo artistico integrato Vikap, Art Factory
International e il gruppo di adolescenti in alternanza scuola lavoro del Liceo Umanistico Laura Bassi
corso DOC classe 3G.

La classe realizzerà successivamente in itinere un documentario che racconterà la loro esperienza diretta.
Si ringraziano vivamente le prof.sse Rosanna Cappucci, Anna Maria Previto e il prof. Roberto Guglielmi.

Il percorso mira a mettere le basi strumentali per migliorare le attitudini artistiche e professionali dei partecipanti, permettendo una nuova condizione del “modus operandi “ di relazione tra corpo, disabilità, educazione alla diversità e aspetto performativo.

Fornire una visione rigorosa e dignitosa dell’agire in scena rispettando le differenze e definendo volta per volta il concetto di estetica, forza, presenza e corpo poetico. Analizzeremo i limiti fisici per alcuni, psicologici per altri, ridefinendo Il senso creativo che ne deriva e cercando zone limite su cui operare artisticamente.

Corpo Poetico® è una pratica di movimento/danza/teatro ideata e sviluppata in più di trent’anni di esperienza.
La specificità del metodo sta nel costruire un gruppo di lavoro eterogeneo, dove l’aspetto del diverso viene azzerato dalla ricerca delle potenzialità del corpo. Gli strumenti pedagogici di cui si avvale riguardano il rafforzamento delle dinamiche di gruppo per l’integrazione a mediazione corporea, il movimento organico, la contact-improvisation, la danza contemporanea, il teatro fisico e l’educazione alla visione poetica.

Anna Albertarelli
Artista polivalente lavora inoltre dal 1998 con la disabilità fisica e psichica, nel corso degli anni ha fondato gruppi di ricerca sul movimento, il collettivo Vikap con il quale ha presenta i suoi lavori in festival e rassegna nazionali e internazionali, insegna e coordina gruppi e docenze presso cooperative sociali, associazioni di volontariato, scuole professionali per danza/attori, scuole primarie, secondarie, superiori che prevedono programmi pedagogici sull’integrazione.

Roberto Penzo
Psicologo, psicomotricista, performer. Dal 1998 collabora con Anna Albertarelli per i progetti di ricerca Vi-KAP e Corpo Poetico® come formatore e coordinatore scientifico.

INFORMAZIONI:
Leggere Strutture Art Factory, Via Ferrarese 169/A (Bo) | segreteria@leggerestrutture.it | www.leggerestutture.it

INFORMAZIONI PEDAGOGICHE e PROGETTI:
Anna Albertarelli | +39 3478930493 – anna.albertarelli@gmai.com – www.annaalbertarelli.it

Geist Pulse

PRATICA E RICERCA PER DANZATORI/PERFORMER/ATTORI

Di Anna Albertarelli

Danzatrice-coreografa-performer-formatrice

Moduli e cicli formativi presso centri di formazione professionale

 

 

DALLA PRATICA DEL RESPIRO E DELLA RISONANZA ALL’ATTO PERFORMATIVO

Respiro

Il respiro è il primo movimento, esso si amplifica e permette al corpo di espandersi o chiudersi di trovare spirali o allineamenti, attraverso la danza del respiro  e massaggi eseguiti in risonanza con esso si impara a non fare ma ascoltare e agire  nell’empatia, condizioni primarie per trovare una danza comune fatta di quiete ed energia .

Movimento organico

Il movimento organico è una pratica che prevede un attento esame interiorizzato dei rapporti tra i sistemi organici del corpo: organi, scheletrico, muscolare, respiratorio, propriocettivo. Ciò permette al praticante di acquisire una percezione-consapevolezza del proprio corpo necessarie per poi poter agire nella danza o nell’improvvisazione teatrale eliminando le energie psico-fisiche in eccesso.

Danza contact improvisation

Una pratica dell’ascolto per una libera improvvisazione fisica e una migliore consapevolezza corporea.

La contact improvisation è una forma di danza che si esplicita attraverso il contatto fisico. L’ascolto reciproco e il rispetto per chi si incontra danzando indipendentemente dall’età, peso e sesso sono gli aspetti etici , mantenere l’equilibrio, sostenere e muovere il peso con differenti parti del corpo, orientarsi nello spazio con uno o più partner sono la parte tecnica.

Riuscire a coordinare ascolto, ritmo, contatto in una dinamica di continua improvvisazione sono la parte creativa.

Teatro Fisico e Partiture Fisiche

Una volta che il corpo ha appreso le dinamiche di movimento contact si passerà alla creazione di

partiture fisiche per dare alle improvvisazioni intenzione, sfumature e dettagli.

Costruendo così un modus operandi per danzatori,attori,performer.

Sarà data importanza in questa fase al ritmo, al lavoro sui livelli di energia da portare sulla scena e alla possibilità di passare dal comico al tragico al grottesco, attraverso esercizi tratti dalle tecniche di teatro fisico contemporaneo.

Balera Spontanea

D𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐝𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐚𝐜𝐭 𝐢𝐦𝐩𝐫𝐨𝐯𝐢𝐬𝐚𝐭𝐢𝐨𝐧 𝐚𝐢 𝐛𝐚𝐥𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐜𝐨𝐩𝐩𝐢𝐚 𝐞 𝐝𝐢 𝐠𝐫𝐮𝐩𝐩𝐨

Laboratorio di ricerca aperto a tutte/i, condotto da Anna Albertarelli.

Presso Leggere Strutture Art Factory Via Ferrarese 169/A Bo
Telefono: +39 051.0951158/59
e-mail: segreteria@leggerestrutture.it

𝐃𝐚 𝐯𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝ì 𝟐𝟗 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 2021 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟎,𝟑𝟎/𝟐𝟐

E una volta al mese con musicisti da vivo !

Balera spontanea è un luogo aperto a chiunque abbia voglia o necessità si ballare/danzare senza necessariamente imparare dei passi a memoria.

Un luogo dove spero possano trovare spazio diverse generazioni e differenti forme di espressione.

Dai passi tradizionali al movimento spontaneo. Un po’ sagra di paese un po’ centro hipster.

E’ un luogo dove il danzare insieme a coppie o in gruppo si esplicita principalmente nell’ascolto dell’altro nella ricerca dei piccoli o grandi movimenti di attesa o di risonanza e di ritmo.

L’attenzione al contatto in propulsione lenta –dolce-dinamica verrà accompagnata a come si porta un gesto e lo sguardo nel dialogo/danza .

Può essere utile come propedeutica o integrativa ai praticanti di tango, liscio, e altre discipline di coppia o di gruppo per affinare dettagli inerenti agli appoggi, sostegni, avvicinamento la distanza etc..

Le musiche che accompagnano oscillano tra liscio, polche , volte, tango, danze irlandesi , tradizionali e tanto altro .

Corpo Poetico® – Atelier

LOGO CORPO POETICO-300Ricerca per altri movimenti
Danza Teatro Disabilità Integrazione

PERCORSO CON FINALITA’ ARTISTICO/PERFORMATIVE

 

Un laboratorio a forte vocazione inclusiva e mirato alla realizzazione di un evento performativo urbano rivolto ad attori/danzatori/operatori del settore/diversamente abili/insegnanti di sostegno/insegnanti di danza; con un gruppo di adolescenti in alternanza scuola lavoro del Liceo Umanistico Laura Bassi Corso DOC e International Art Factory AFI.

Condotto da Anna Albertarelli coreografa,  formatrice e Roberto Penzo psicologo, psicomotricista, performer.

Tutti i  venerdì dal 24 settembre  2021 dalle ore 16,30/18,30 fino a giugno 2022

Presso Leggere Strutture Art Factory via Ferrarese 169/a

I cicli si prefiggono di mettere le basi strumentali per migliorare le attitudini artistiche e professionali dei partecipanti, permettendo una nuova condizione del “modus operandi “ di relazione tra: corpo, disabilità e aspetto performativo.

Fornire una visione rigorosa e dignitosa dell’agire in scena  rispettando le differenze e definendo  volta per volta il concetto di estetica, forza, presenza e corpo poetico.  Analizzeremo i limiti fisici per alcuni, psicologici per altri, ridefinendo Il senso creativo che ne deriva e cercando zone limite su cui operare artisticamente.

STRUMENTI PEDAGOGICI: dinamiche di gruppo per l’integrazione a mediazione corporea, elementi di anatomia sensoriale, analisi del movimento, contactdance, teatro fisico, educazione alla visione poetica.

Anna Albertarelli:

Artista polivalente lavora dal 1998 con la disabilità fisica e psichica, nel corso degli anni ha fondato gruppi di ricerca sul movimento, il collettivo Vi-kap con i quale ha presentato i suoi lavori in festival e rassegna nazionali

e internazionali, insegna e coordina gruppi e docenze presso cooperative sociali, associazioni di volontariato e scuole di danza che presentano programmi pedagogici sull’integrazione.

Roberto Penzo: Psicologo, psicomotricista, , performer. Dal 1998 collabora con Anna Albertarelli per i progetti di ricerca Vi-KAP e Corpo Poetico® come formatore e coordinatore scientifico.

SEGRETERIA E ISCRIZIONI: 051-0951158/59  segreteria@leggerestrutture.it  www.leggerestutture.it

PER INFORMAZIONI PEDAGOGICHE anna.albertarelli@gmai.com

Corpo Poetico® – Formazione Breve

Ricerca per altri movimenti
Danza Teatro Disabilità Formazione

FORMAZIONE BREVE CON FINALITA’ PEDOGOGICO/EDUCATIVE

 

Percorso di formazione rivolto ad educatori, danzatori e formatori che vogliono approfondire la tematica della disabilità nel teatro e nella danza e del corpo come strumento di comunicazione, educazione e integrazione. E’ inserito nel Master Universitario di 1° livello “Pedagogia a teatro” presso il dipartimento di Scienze dell’Educazione – Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

Indagheremo a livello teorico e pratico i percorsi del disagio, il corpo negato, la costruzione di itinerari possibili ed essenziali per la comunicazione e l’integrazione e la memoria emozionale del corpo disabile.

Corpo Poetico® è una pratica di movimento/danza/teatro ideata e sviluppata da Anna Albertarelli coreografa, danzatrice e formatrice  e Roberto Penzo psicomotricista, psicologo, formatore, performer.

Lavorano insieme dal 1998 e nel corso degli anni hanno istituito laboratori di ricerca coreografica e attoriale mirati all’integrazione, fondato la compagnia VI-KAP costituita da danzatori abili e disabili, conducono da anni corsi di formazione per operatori del settore, insegnano entrambi presso cooperative sociali, scuole di danza per progetti dedicati all’integrazione. Hanno presentato i loro lavori artistici in rassegne e festival  di teatro/danza e video danza nazionali e internazionali .

Info pedagogiche, logistiche e calendario presso: https://www.alma-danza.it/corpo-poetico/